New York, UNDICESIMA EDIZIONE

Intro:

Il MetLife, si erge dietro la Grand Central Station. Foto: © Roberto Gabriele

Questa edizione di agosto 2019 sarà la mia undicesima volta a New York per oltre 15 viaggi negli Stati Uniti che restano una delle mete più ambite da ogni viaggiatore.

Ogni volta New York mi emoziona, e sempre ho il piacere di andare in questa città magnifica, piena di fascino e di vita che mi lascia incantato. Non ho mai provato nulla di simile in nessuna altra città del mondo.

Quindi posso dire di conoscere bene questa città, di amarla e di riscoprirla ogni volta diversa, sempre bellissima e nuova, vuoi per per la gente, vuoi per i grattacieli che ogni anno ne cambiano lo skyline, vuoi per la straordinaria vitalità culturale che la rendono il cuore pulsante del mondo… Ogni volta che ci ritorno, New York è sempre più… NEW!

 

La passione:

Quello che mi piace è trasmettere la mia passione a chi mi segue nelle strade e nelle gallerie d’arte, coinvolgere gli altri nel fare fotografie e rimanere per ore in un posto anonimo oppure cercare di ripetere l’inquadratura di un film famoso oppure cercare scatti di strada che si concretizzano in un istante che non tornerà mai più con una certa persona che passa in un certo punto…

Quando mi trovo a camminare tra milioni di persone di ogni etnia del mondo mi sento un privilegiato a poter avere così tanti scambi sociali e culturali in così poco spazio. New York è una città in grado di accogliere chiunque… E’ la città ideale per camminare in tutta sicurezza, per fotografare praticamente senza alcun limite ogni cosa e ogni persona presente.

Questa è la MIA New York, e se la amo io, sono sicuro che la amerete anche voi, quella che vedrete con me e che vi farò scoprire di giorno, di notte, tra la gente e nei locali, la New York che vi farò assaggiare con il suo sapore di panino al pastrami e che vi farò degustare con una birra nel più antico pub ancora esistente in città dal 1865!

Perchè andare:

Per chi fa Street Photography è una miniera inesauribile di ispirazioni, di soggetti interessantissimi da fotografare, di persone, camion e architetture che riportano immediatamente l’occhio al life style americano.

Ci torniamo in piena estate, un viaggio corto a ridosso di ferragosto, quando la luce del sole è alta e si riflette sulle pareti specchiate dei grattacieli creando a terra delle situazioni di luce uniche al mondo.

Strano a dirsi, ma quest’anno in estate New York costa meno che in altri periodi ed è questo uno dei motivi per i quali abbiamo messo il viaggio all’inizio di agosto.

Ce ne andremo a fotografare il mare dei surfisti, lontani dall’icona dei grattacieli presenti nelle foto di chiunque. Andremo a fotografare albe e tramonti da set fotografici spettacolari che ho selezionato per voi in tanti anni, che si trovano al di fuori del turismo di massa.

Il Viaggio nel Viaggio. La metropolitana di New York è un mondo a parte. Foto: © Roberto Gabriele

Perchè New York non è solo grattacieli, è anche la vita giovane del Village, le Gallerie d’Arte di Chelsea, la natura di Central Park, la città che vive nella metropolitana, i concerti in strada…

Il Brooklyn Bridge con i grattacieli di Manhattan sullo sfondo, da solo vale il viaggio. Foto: © Roberto Gabriele

Io e New York:

Posso dire di conoscere veramente bene la città e ti accompagnerò nei luoghi più belli e lungo gli itinerari più spettacolari in tutto comfort e sicurezza.

La conoscenza della città mi permetterà di adeguare il Programma anche assecondando eventuali capricci del meteo per rendere questo Viaggio fantastico e per poter sempre godere il meglio che offre la città in quel momento.

Adesso pensa a Central Park: dove la domenica migliaia di Newyorkesi vanno a fare pattinaggio o a suonare lungo i viali, in agosto sarà la spiaggia di chi vive da queste parti: ci si va a fare pic nick con gli amici, a prendere il sole in costume da bagno o a giocare a frisbee…

Pensa ora ai ponti famosi (Brooklyn, Manhattan, Williamsburg), ai grattacieli, a quartieri meno noti come Harlem e il Bronx, Coney Island e Chelsea, di giorno e di notte New York è sempre bella e potrai sempre fotografare ovunque, anche al chiuso sotto la metropolitana o in uno dei ristorantini tipici dove andremo a mangiare.

Perchè costa meno ad agosto? Dove sta la fregatura?

Il grattacielo Chrysler all’Ora Blu sa dare il meglio di sé. Foto: © Roberto Gabriele

Non c’è nessuna fregatura! Il segreto è che abbiamo scelto un albergo lontano dal clamore di Times Square e questo fa ridurre i costi. Saremo a Chelsea, uno dei quartieri più richiesti dai Newyorkesi per vivere ma lontano dall’affollamento turistico.

Chelsea è dentro Manhattan ed è il quartiere intellettuale, dove c’è l’Università, dove inizia la famosa 5th Avenue, dove ti capiterà di fare una partita a scacchi con un professionista in un giardino, dove troveremo il monumento al movimento gay e dove potremo sorseggiare un vero caffè espresso italiano in un locale molto tipico.

Allora, per questa undicesima edizione abbiamo voluto fare un programma emozionante identico a tutti gli altri, ma che fosse un pò più economico mantenendo la stessa qualità di servizi.

 

Ecco la nostra ricetta vincente:

  • I voli sono ancora lontani per la partenza equindi costano meno
  • Blocchiamo il prezzo dell’albergo centralissimo e ben collegato con la metropolitana prendendolo parecchi mesi prima
  • L’albergo in quel periodo costa meno perchè è in bassa stagione
  • Prenotando i voli e gli hotel con largo anticipo i costi sono ancora più bassi!

Ne esce quindi un viaggio meraviglioso che risulta davvero conveniente tenuto presente il periodo di ferie estive.

Per sapere la quotazione del volo Chiedi info con il FORM VERDE!!!

Lo Skyline di Manhattan può toglierti il fiato. Foto: © Roberto Gabriele

ITINERARIO FOTOGRAFICO A NEW YORK dal 5 al 13 agosto 2019:

  • 5 agosto Viaggio Italia-NewYork
  • 6 agosto Flatiron District – Empire State Building (by night)
  • 7 agosto Lower East Side – Little Italy & Chinatown SOHO: Cast Iron District – Greenwich Village
  • 8 agosto Tribeca – Meat District – Washington Square – Ground Zero
  • 9 agosto Brooklyn – Dumbo – Brooklyn Bridge – Lower Manhattan
  • 10 agosto Queens – Queensboro Bridge – East River
  • 11 agosto Times Square – 5th Avenue – Central Park
  • 12 agosto Harlem – Transfer in aeroporto
  • 13  agosto Arrivo in Italia

NOTA BENE:

il Programma potrà essere modificato nei giorni e negli orari a seconda delle esigenze climatiche, meteorologiche o logistiche imposte di volta in volta da orari e disponibilità.

New York

Ecco: il nostro albergo è qui vicino. Foto © Roberto Gabriele

Quote e servizi:

MINIMO 7 PARTECIPANTI + Capogruppo:

  • Quota a persona in camera doppia                                                                       € 1.895,00
  • Quota per persona per prenotazioni ENTRO IL 30APRILE           € 1.795,00
  • Supplemento camera singola: € 795,00

La quota comprende:

  • Accompagnatore fotografo Roberto Gabriele e assistenza sul posto
  • Coaching fotografico per tutta la durata del viaggio
  • Guida di viaggio scritta dal Capogruppo (programma dettagliato, notizie, mappe, curiosità, approfondimenti culturali, gli orari per fotografare i monumenti, cenni storico/ geografici/architettonici, tutorial fotografici e altro ancora)
  • 7 notti all’Hotel Washington Square 3* in camera doppia con pernottamento e prima colazione
  • Quota di iscrizione al viaggio
  • Assicurazione medico/bagaglio

La quota non comprende:

  • Voli dall’Italia andata e ritorno in classe economica tasse incluse (indicati a parte. Quota suscettibile di modifica sino al raggiungimento del numero minimo di partecipanti)
  • Pasti, bevande, ingressi e metropolitana (costi indicativi 60,00 € al giorno)
  • Supplemento in caso di 6 partecipanti (da quantificare)
  • Trasferimenti da/per aeroporto (che faremo con mezzi pubblici ad un costo moderato)
  • Spese extra di carattere personale
  • Eventuali ingressi a musei
  • Esta € 20,00 a persona
  • Biglietti per trasporti pubblici locali
  • Tasse di soggiorno/resort fees (da saldare in loco al momento del check-in)
  • Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “la quota comprende”

Il panorama osservato dall’Empire State Building. Foto: © Roberto Gabriele

INFO E ISCRIZIONI:

Per la Direzione Tecnica del Viaggio, ossia tutta la parte legata alla vendita del Pacchetto di Viaggio, la logistica, la Direzione Tecnica, le Sistemazioni Alberghiere, i Servizi a Terra, il noleggio delle auto, le Assicurazioni obbligatorie e tutti gli adempimenti contrattualistici, fiscali e amministrativi, Vi rimandiamo al Tour Operator www.tibiworld.com di Roma, gli indirizzi sono indicati qui sotto.

TIBI World

TiBiWorld Tour Operator di Tebor srl
Via La Spezia 65 – 00182 Roma
Tel. +39 06 7022871 +39 06 7021436
Fax. +39 06 94516136
IATA 38257984
autorizzazione/licenza: 2955 del 28/04/2008
polizza rc n° 1505001142 Filodiretto
www.tibiworld.com

Richiedi un preventivo senza impegno con il FORM VERDE a DESTRA

 

Se sei interessato a questo Viaggio riempi SENZA IMPEGNO il FORM VERDE qui accanto e riceverai immediatamente:

1) Le quotazioni esatte di volo e hotel da tutti gli aeroporti d’Italia

2) Il Tutorial di Roberto Gabriele su come utilizzare la App TPE.

Richiesta per New York 5-13 agosto 2019
RICHIEDI ALTRE INFO
Lascia i tuo dati SENZA IMPEGNO

Nome e Cognome

La tua email (richiesto)

Cellulare

In quale fascia oraria preferisci essere contattato?

Aeroporto di partenza preferito

Commenti, domande, numero Persone che vengono con te, Se viaggi da solo preferisci la singola o essere abbinato in doppia?...

SI ACCONSENTO al trattamento dei miei dati.
Leggi le nostre condizioni di Privacy


[recaptcha]

Il Capogruppo:

Roberto Gabriele sturgisIl Tour Leader di questo viaggio sarà Roberto Gabriele, a soli 23 anni ha iniziato la sua carriera professionale aprendo uno Studio Fotografico e iniziando a Viaggiare e ad insegnare fotografia. Dal 2008 è anche Accompagnatore Turistico, al suo attivo oltre 80 Gruppi accompagnati in 4 Continenti a fare fotografie su Itinerari selezionati.

 

Roberto Gabriele è il Fondatore e WEB Master di questo sito che nasce per organizzare programmi appositamente studiati per dare a chi fa fotografia la possibilità di viaggiare in compagnia di altri appassionati e professionisti, per conoscersi, scambiare opinioni, consigli ed esperienze.

 

INFO LINE:

Per ogni info logistica e sul viaggio contattare: Roberto Gabriele:

3473790441

robertogabrielefotografo@gmail.com

DOCUMENTI NECESSARI:

Il Flatiron Building. Foto: © Roberto Gabriele

Per andare negli USA è NECESSARIO IL PASSAPORTO ELETTRONICO con almeno 6 mesi di validità e il Visto ESTA che viene rilasciato agevolmente dall’Agenzia con il Pacchetto di Viaggio. Oppure se preferisci puoi richiedere da qui l’ESTA  direttamente sul sito del Governo degli Stati Uniti. IL COSTO E’ DI SOLI 14 DOLLARI e puoi pagarli con la carta di credito, la procedura dura pochi minuti.

Per recarsi negli Stati Uniti d’America senza necessità di visto, usufruendo del programma “Visa Waiver Program – Viaggio senza Visto”, dal giorno 1/4/2016 è valido unicamente il seguente tipo di passaporto: passaporto elettronico, rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006.

 

Per poter viaggiare senza visto è necessario inoltre rispettare i seguenti requisiti:

  •  viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;
  • rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
  • possedere un biglietto di ritorno.

In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto all’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia.

Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere di 6 mesi successiva alla data di partenza per gli Stati Uniti.

La mancata partenza dagli U.S.A. entro i 90 giorni, potrà compromettere la possibilità di usare nuovamente il programma.

I minori potranno beneficiare del Visa Waiver Program solo se dotati di passaporto individuale, non essendo sufficiente la loro iscrizione sul passaporto dei genitori. Nel caso in cui il minore sia iscritto nel passaporto di uno dei genitori, bisognerà richiedere il visto, qualunque sia il periodo di soggiorno negli U.S.A.

 

LA NOSTRA FORMULA:

In Viaggi come questi itineranti NON facciamo devi veri e propri workshop con noiose slides, preferiamo scattare sotto la guida dei nostri Coaches fotografi che ti faranno un vero e proprio Corso di Fotografia Personalizzato a partire dalle tue conoscenze per farti migliorare con LA NOSTRA FORMULA. Clicca sul link per saperne di più.

 

Condizioni meteo:

Qui a destra trovi le previsioni meteo valide per i prossimi giorni a New York, ma bisognerà vederle a ridosso della partenza perchè siano affidabili.

In ogni caso saremo in piena estate per cui le temperature saranno CALDE tutti i giorni, con temperature che stanno su una media di 20-22 gradi di minima e 28-30 gradi di massima, con una piovosità generalmente piuttosto bassa, ma che è provvidenziale quando  ci sono giornate di caldo torrido per rinfrescare un pò l’aria, tanto che per qualcuno questa è la stagione migliore per andare.

 

Condizioni Climatiche:

Ad agosto il tuo Viaggio Fotografico a New York sarà perfetto! Il clima sarà caldo e senza piogge, ci alzeremo presto al mattino per scoprire non solo una città diversa, ma anche per fotografarne la luce con quel sottile piacere che abbiamo noi fotografi quando sappiamo di essere in pochi a fotografare qualcosa che due ore dopo sarà uguale per tutti.

 

Come vestirsi:

Ci si può vestire liberamente: meglio stare comodi e freschi coprendo dal sole le parti di pelle più delicate come le spalle e tenere presente che negli USA ogni albergo, ogni locale, ogni negozio ha potentissimi impianti di ARIA CONDIZIONATA che ti faranno fare sbalzi di temperatura enormi  ogni volta che entri o esci da qualche parte.

 

L’ideale è quindi vestirsi a strati con un maglioncino leggero da tenere a portata di mano quando si affrontano le gelide temperature nei luoghi pubblici. Guarda su questo LINK i dati climatici statistici.

Giochi tra nuvole e cavalletti. Foto: © Roberto Gabriele

VOLI:

Voleremo su New York CON VOLI DI LINEA CON SCALO (costano meno per la formula Low Cost) da Roma e da Milano con possibilità di organizzare voli da tutta Italia, chiedi alla TIBIWorld il tuo preventivo e il Piano di Volo personalizzato dal tuo aeroporto più vicino oppure parti da Roma se vuoi sfruttare al meglio gli orari del nostro Viaggio. COMPILA IL FORM VERDE IN OGNI SUA PARTE.

 

Operativo voli da Roma (quota da abbinare al costo del TOUR):

American Airlines CON SCALO

6697   05AUG Fiumicino-Londra Heathrow   08.00 arrivo 09.50
6214   05AUG Londra Heathrow-New York   11.20 arrivo 14.05
6135   12AUG New York-Londra Heathrow   21.30 arrivo 09.35 (del 13/8)
6510   13AUG Londra Heathrow-Fiumicino   10.40 arrivo 14.20

OPPURE, Alitalia SENZA SCALO:

602   05AUG Fiumicino-New York   09.30 arrivo 13.15
609   12AUG New York-Fiumicino   21.40 arrivo 12.05 (del 13/8)

QUOTE VOLI:

  • Quota voli A/R con scalo a partire da € 570,00 (tasse incluse, bagaglio in stiva incluso)
  • Quota voli A/R diretti da Roma senza scali a partire da € 1.070,00 (tasse e bagaglio in stiva incluso)

HOTEL:

dormiremo in un Hotel CENTRALISSIMO A MANHATTAN, a pochi isolati da Times Sq e dalla 5th Av. perfettamente collegato con la metropolitana, lo prenotiamo con diversi mesi di anticipo e questo ci farà abbassare i costi mantenendo la stessa qualità di servizi.

Si tratta di un hotel moderno, ben recensito, con ogni comfort e ideale per un soggiorno eccellente mantenendo sempre un ottimo Rapporto Qualità/Prezzo ancora migliore a causa della bassa stagione.

 

TRASPORTI:

Useremo solo la metropolitana per spostarci in città e per i transfer dell’aeroporto e ridurre di conseguenza i costi da affrontare in viaggio. 

La metropolitana di New York è una miniera di spunti fotografici. Foto: © Roberto Gabriele

DIFFICOLTA’ DEL VIAGGIO:

Non ci sono controindicazioni da rilevare per questo Viaggio Fotografico se non il fatto che come in tutti i nostri itinerari ci si sveglia presto (anche se non sempre) al mattino e si dorme a volte tardi la sera.

A volte si cammina per diverse ore durante il giorno e i tempi sono serrati e dettati fotograficamente dalla luce del sole che in questo periodo dell’anno ha giornate lunghissime e un clima ideale.

 

ATTREZZATURA FOTOGRAFICA:

Non occorrono attrezzature fotografiche particolari per iscriversi a questo Viaggio Fotografico.

Una Reflex digitale o una buona Mirrorless sono sicuramente preferibili, ma non necessarie, anche un paio di ottiche di diversa lunghezza focale o luminosità sono sicuramente più versatili rispetto ad una sola.

Ricorda che i nostri Viaggi Fotografici NON sono nè gare a chi ha l’ attrezzatura più costosa, nè concorsi fotografici in cui dimostrare di essere più bravi degli altri.

 

A CHI è RIVOLTO IL VIAGGIO:

Il Viaggio è rivolto a tutti coloro i quali vogliano fare e imparare a fare fotografia, seguiti dai nostri coach fotografi che insegneranno secondo LA NOSTRA FORMULA personalizzata sulle esigenze del singolo Allievo.

Basta avere la curiosità di imparare qualcosa di nuovo ed essere disposti agli orari e i tempi necessari per la fotografia.

Il Gruppo New York agosto 2017 tra le stradine di Soho

Un bellissimo viaggio con un gruppo fantastico, che mi ha consentito di migliorare notevolmente i miei orizzonti forografici

Foto Allievi

Guarda qui sotto la mappa interattiva del viaggio creata e aggiornata dal Capogruppo Roberto Gabriele.

Ingrandiscila e vedi tutti i dettagli di questo straordinario Viaggio Fotografico.


Visualizza I love New York in una mappa di dimensioni maggiori

New York - Central Station

La Rivista di Acqua & Sapone:

Leggi anche l’Articolo pubblicato sulla Rivista di Acqua & Sapone nel numero di Marzo 2017 a pagina 93:

Clicca sulla foto e leggi l'articolo sulla Rivista Acqua e Sapone on line

Clicca sulla foto e leggi l’articolo sulla Rivista Acqua e Sapone on line

Potrebbe interessarti anche:

Selezionati per te, utili in questo Viaggio Fotografico:


In cooperazione con Amazon.it

Io ho lo stesso identico cavalletto, ma con una testa a soli due movimenti. Questo con la testa a tre assi mi sembra decisamente più comodo e il costo davvero basso.

Leggerissimo è ideale per portarlo in giro per ore in spalla in attesa di fare le foto al tramonto.


Per chi vuole spendere qualche euro in più rispetto al Compact c’è la serie Befree che è decisamente più graffiante e moderna nel design che si caratterizza per i colori (oltre al classico nero da accessori fotografici) che soddisfano anche i gusti più esigenti.

 

Si tratta di un cavalletto eccellente, stabile e piuttosto leggero. Quello che non mi piace moltissimo è la relativa complessità di apertura delle gambe del cavalletto che in alcuni casi può rivelarsi un pò macchinosa e potrebbe far perdere qualche secondo prezioso per scattare.

 

Ottimi sono anche i sistemi di bloccaggio dei segmenti delle gambe, in questo modo aumenta la stabilità della fotocamera, si riducono le vibrazioni.


E questa è la versione in fibra di carbonio che naturalmente ha tutte le caratteristiche meccaniche e costruttive del Befree in alluminio solo che questo pesa di meno e costa circa il doppio della versione in alluminio e 4 volte di più della Compact.


Per chi invece vuole indossare le mie scarpe e fare la mia strada, io trovo veramente STRAORDINARIE queste scarpe Salomon: le porto ai piedi da anni ogni giorno e ci faccio chilometri e chilometri a piedi quando sono in viaggio senza avere mai avuto nessun problema.

Trovo che sia comodissimo il sistema per chiuderle con uno speciale laccio unico in Kevlar (resistentissimo e praticamente eterno) che si chiude con un sistema meccanico senza fare nodi.

Il comfort 4 stagioni di questa scarpa è dato dalla tomaia in Goretex che in estate permette la traspirazione del piede che non suda e nello stesso tempo permette una impermeabilizzazione sicura impedendo all’acqua di entrare.

Provale e saprai dirmi come ti trovi!


E se piove?

Puoi usare un Poncho impermeabile come questo, consigliato anche da Amazon…

Io lo trovo un pò scomodo perchè preferisco quelli con le maniche come il prossimo che ti suggerisco… Sono però preferenze personali, questo è comunque un ottimo prodotto.


Io mi muoverei di più su un Poncho come questo, anche se senza maniche (li preferisco con le maniche perchè in caso di vento non mi si apre…).


Il mio poncho ideale costa un pò di più ma è questa Mantella Trekker della Ferrino.

A parte l’impermeabilizzazione e le maniche antivento, ci trova perfettamente posto anche lo zaino fotografico per tenere le nostre attrezzature all’asciutto anche in caso di pioggia.


In moltissimi vedo che mi “invidiano” bonariamente il mio zaino fotografico che è capiente, comodissimo, ergonomico e superpratico da utilizzare.

Il suo particolare sistema costruttivo gli permette di ruotare in vita a chi lo indossa facendo in modo di poter accedere al vano delle fotocamere e obiettivi senza doverselo togliere dalle spalle in ogni momento, da qui il nome Mindshift Rotation 180 che non è affatto un nome casuale! 😉

Di buono c’è che l’ho comprato proprio a New York, da B&H: il più grande negozio di fotografia al mondo. Ma se vuoi averlo a casa tua prima della partenza puoi ordinarlo direttamente su Amazon e riceverlo comodamente a casa.

Unico difetto che conosco di questo strumento indispensabile a viaggiare e fotografare? Il costo di 563 Euro + spese di spedizione di 17 euro non è affatto poco. Li vale tutti, ma comunque il costo è elevato ma adeguato alla qualità del prodotto.


Se vuoi tenere pulite le lenti e la fotocamera mentre sei in viaggio qui hai un set completo ad un costo accessibile e peraltro con una marca come Carl Zeiss che da sola è una garanzia di qualità. Soldi spesi bene!


Anche qui come alternativa al kit di pulizia precedente ti propongo questo che è a sua volta molto completo, costa la metà . del precedente perchè la sua marca non è famosa ma fa benissimo il suo lavoro in particolare trovo che sia efficacissima la “penna” per pulire le ottiche, è assolutamente perfetta.


Se invece non ti serve un kit, puoi prendere solo la pompetta, non fare come si faceva qualche anno fa, appena iniziata la fotografia digitale: usavamo il classico clistere per uso medico…. Non va bene: le gomme con cui sono costruiti quelli si polimerizzano e soffiano sul sensore parti di gomma dall’ugello con il risultato di sporcarlo ancora più di come era prima…


Per pochi euro in più ti suggerisco quest’altro modello che ha anche una valvola che impedisce il riflusso dell’aria lasciando quindi il soffio ancora più pulito.


Tra i tanti articoli che ti propongo, questo è l’unico che non ho ancora provato, ma mi riservo di farlo al più presto. E’ un kit di pulizia del sensore, non della parte esterna della fotocamera, ma del suo componente più costoso e delicato. In rete se ne parla molto bene da tutte le parti e in modo sempre entusiastico.

In pratica è una scopetta che invece di spostare i puntini di polvere dal sensore, li assorbe utilizzando un apposito tamponcino di gel appiccicoso fatto apposta per la tua reflex o mirrorless.

Ti sarà utilissimo a New York o in ogni altro Viaggio Fotografico, ma soprattutto ti servirà quando torni a casa per non dover pulire migliaia di puntinio di polvere odiosa dai tuoi files RAW!
Ecco dove comprarlo: