Presentazione

Natale con i tuoi, Capodanno parti con noi! E’ proprio il motto di questo Viaggio Fotografico che abbiamo appositamente programmato in occasione delle feste per darti la possibilità di stare un pò a casa in famiglia e poi di partire per un viaggio fantastico come questo.

Un Viaggio Fotografico rilassante, culturale, fotograficamente interessantissimo, in un periodo perfetto dal punto di vista climatico e con cenone di fine anno già compreso nel pacchetto di viaggio!

E se non vuoi tornare subito a casa, dopo la Cambogia aggiungi (facoltativo) anche il Laos tribale, un Viaggio Fotografico su itinerario completamente diverso, avventuroso e movimentato per vedere due aspetti della meravigliosa Indocina.

La Cambogia è Angkor Wat, uno dei siti archeologici più vasti e importanti al mondo, Patrimonio dell’UNESCO, per essere visitato in modo soddisfacente richiede almeno 3 giorni di permanenza. Noi, solo ad Angkor Wat, rimarremo per 4 giorni alla ricerca sempre della luce migliore per fotografare tutti i siti, i templi più famosi che vanno visti all’alba o al tramonto per sfruttare sempre la luce migliore.

Vedremo non solo i templi principali e quelli minori, ma abbiamo inserito nel nostro tour anche l’enorme lago e il suo villaggio galleggiante che in estate, quando ci sono le piogge è raggiungibile solo in barca, noi sfrutteremo la buona stagione per arrivarci in tutta sicurezza e muoverci comunque tra le palafitte in barca.

Ho già fatto questo viaggio l’anno scorso per conto mio come sopralluogo proprio per andare a scoprire le meraviglie di questi luoghi per potertele raccontare in prima persona. Posso garantirti che l’emozione di trovarsi in quei luoghi ripaga ogni sforzo fatto per arrivarci.

Buona Luce e spero che amerai questo viaggio come l’ho amato io…

Roberto Gabriele, fotografo e Capogruppo

E’ bello perdersi a fotografare nella storia. Foto: © Roberto Gabriele

GLI IMPERDIBILI DEL VIAGGIO:

La Cambogia e tutti i templi intorno ad Ankgor Wat ti rapiranno, ne sono sicuro. Ho organizzato questo viaggio appositamente per la tua voglia di fare fotografia e ho inserito alcune parti che a mio avviso sono le cose più interessanti:

  • I templi di Angkor Wat
  • Il villaggio galleggiante
  • Albe e tramonti nei siti UNESCO
  • Cenone di capodanno

Le statue di pietra che dominano il ponte. Foto: © Roberto Gabriele

Programma di viaggio SINTETICO

29 dicembre: ITALIA – CAMBOGIA (-/-/-)

Partenza dall’Italia con voli di linea per la Cambogia. Notte in volo. Pasti e pernottamento a bordo

30 dicembre: SIEM REAP (-/-/C)

Arrivo e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio faremo un tour fotografico al villaggio flottante dei pescatori. Si percorre la strada che conduce fino alle rive del Grande lago, dove sono ormeggiate decine e decine di barche che ospitano le case galleggianti del villaggio dei pescatori.

Qui fotograferemo le loro abitazioni, le scuole, la chiesa, i negozi, gli uffici pubblici, gli allevamenti di pesce, tutti costruiti su barconi e piattaforme galleggianti che si alzano e abbassano seguendo il regolare ritmo delle piene del lago. Cena e pernottamento in hotel

31 dicembre: SIEM REAP (C/-/C)

Il Ta Prohm con le sue famose radici che sostengono le rovine del tempo. Foto: © Roberto Gabriele

Colazione in hotel o al sacco. Alle ore 5,00 aprono i templi e a quell’ora ci troveremo ad Angkor Wat per vedere l’alba di un nuovo giorno, di sicuro uno dei momenti più suggestivi e indimenticabili di tutto il viaggio. Un momento imperdibile che non avrebbe senso fare in altri orari. Intera giornata dedicata alla visita dei templi di Angkor: la più estesa area archeologica del mondo dove gli archeologi classificarono 276 monumenti di primaria importanza.

Il capolavoro indiscusso dell’architettura e dell’arte khmer è comunque Angkor Vat con milleduecento metri quadri di raffinati bassorilievi che offrono la spettacolare testimonianza di un’arte figurativa di eccelsa raffinatezza. Le immagini che hanno creato il “mito” di Angkor si scoprono a Ta Prohm dove giganteschi alberi sorgono fra l’intrico di torri santuario, enormi radici avvolgono le gallerie, arbusti germogliano dai tetti di ogni costruzione ed il visitatore non riesce più a distinguere l’opera dell’uomo dalle creazioni della natura.

Visita della cittadella fortificata di Angkor Thom con le sue imponenti mura e le splendide porte monumentali ed al suo centro il Bayon con i suoi bassorilievi di enorme realismo e forza espressiva che fanno corona a 54 torri-santuario. Intorno sorgono il Baphuon, l’antico Palazzo reale con il Phimeanakas, la Terrazza degli Elefanti e la Terrazza del Re Lebbroso. Cenone di Capodanno e pernottamento in hotel

1 gennaio: SIEM REAP (C/-/C)

Colazione in hotel. Una delle più antiche costruzioni sacre è Prasat Kravan del 921: cinque santuari dedicati al culto di Vishnu, costruiti in mattone. Sempre il mattone venne utilizzato per edificare nel 952 il Mebon, il tempio che sorgeva su un isolotto artificiale al centro del grande bacino del Baray orientale. Nove anni più tardi Rjendravarman fece erigere il Pre Rup, grandioso tempio montagna dai caldi colori ocra.

L’uso dell’arenaria trionfa nel possente Ta Keo mentre i temi della classicità trovano prima espressione nel delizioso Thommanon. Dal perfetto rettangolo del bacino del “Bagno reale”, SrahSrang, inizia il percorso fra i santuari del XII secolo: il monastero di Banteay Kdei, la “Cittadella delle Celle”; il mistico e silenzioso Ta Som; l’enigmatico e sorprendente Neak Pean ed il grandioso santuario buddhista di Prah Khan, il tempio della “Sacra Spada”. Cena e pernottamento in hotel

Foto: © Roberto Gabriele

2 gennaio: SIEM REAP (C/-/C)

La modernità e il turismo internazionale hanno cambiato il volto di Siem Reap ma inoltrandosi nelle campagne circostanti si ritrova ancora intatto l’antico mondo contadino abitato dai lontani discendenti di quei contadini-guerrieri che edificarono la grandezza e splendore di Angkor. Le case, costruite in legno e bambu’, si alzano su palafitte, i bufali sonnecchiano negli stagni, il tondo ciuffo delle palme da zucchero si leva alto sul verde brillante delle risaie.

Qui sopravvivono gli ancestrali costumi di vita e vive ancora l’anima secolare del popolo khmer, identica a quella che abbiamo visto immortalata nella pietra dei bassorilievi del Bayon. Cena e pernottamento in hotel

L’alba al tempio di Angkor Wat vale il viaggio. Foto: © Roberto Gabriele

3 gennaio: SIEM REAP – HONG KONG (C/-/-)

Colazione. Rilascio della camera entro la mattinata. Trasferimento in aeroporto in coincidenza con i voli di rientro Cambogia-Italia. Arrivo ad Hong Kong. Attesa coincidenza

4 gennaio: HONG KONG – ITALIA (-/-/-)

Partenza nella notte per l’Italia. Notte in volo, pasti e pernottamento a bordo. Arrivo in prima mattinata a destinazione e termine del viaggio.

la vita sul lago. Foto: © Roberto Gabriele

MAPPA del viaggio:

Quella che segue è la mappa del nostro viaggio, clicca sui vari spilli blu per vedere i nostri set fotografici:

Costi del viaggio:

Quota per persona in camera doppia € 2.000

Quota per persona per prenotazioni ENTRO IL 31 AGOSTO 2018 € 1.800

Supplemento singola € 170

Voli dall’Italia in classe economica a partire da € 1.150 per persona (tasse incluse, prezzo suscettibile di variazioni)

  • La quota comprende:
  • Viaggio Fotografico esclusivo (mai fatto prima e realizzato appositamente per il nostro Gruppo) di 7 giorni/4 notti in Cambogia
  • Accompagnatore/fotografo Roberto Gabriele e assistenza sul posto
  • Coaching fotografico per tutta la durata del viaggio
  • Guida di viaggio scritta dal Capogruppo (programma dettagliato, notizie, mappe, curiosità, approfondimenti culturali, gli orari per fotografare i monumenti, cenni storico /  geografici / architettonici, tutorial fotografici e altro ancora)
  • Sistemazione nell’albergo menzionato
  • Trattamento come da programma
  • Guida Locale parlante italiano durante il tour
  • Tutti gli ingressi citati nel programma, compreso il plurigiornaliero per Angkor Wat
  • Pasti menzionati come da programma
  • Cenone di Capodanno
  • Supplemento alta stagione
  • Assicurazione medico/bagaglio

La quota non comprende:

  • Voli intercontinentali (quota indicata a parte, soggetta a cambiamenti fino all’emissione dei biglietti)
  • Supplemento in caso di meno di 6 partecipanti (da quantificare)
  • Eventuali ingressi in luoghi non indicati nel programma
  • Eventuali deviazioni consistenti dal programma originale
  • Early check-in/late check-out negli alberghi
  • Eventuale supplemento per trasferimenti hotel /aeroporto/hotel differenti dal resto del gruppo
  • Pasti non menzionati
  • Bevande ai pasti
  • Mance a guide ed autista
  • Extra di carattere personale
  • Assicurazione annullamento facoltativa da richiedere contestualmente alla conferma del viaggio
  • Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “la quota comprende”.

INFO E ISCRIZIONI:

La Direzione Tecnica del Viaggio, ossia tutta la parte legata alla vendita del Pacchetto di Viaggio, la logistica, la Direzione Tecnica, le Sistemazioni Alberghiere, i Servizi a Terra, il noleggio del pulmino, le Assicurazioni obbligatorie e tutti gli adempimenti contrattualistici, fiscali e amministrativi, le cura il Tour Operator www.tibiworld.com di Roma. Gli indirizzi sono indicati qui sotto.

TIBI World

TiBiWorld Tour Operator di Tebor srl
Via La Spezia 65 – 00182 Roma
Tel. +39 06 7022871
Fax. +39 06 94516136
IATA 38257984
autorizzazione/licenza: 2955 del 28/04/2008
polizza rc n° 1505001142 Filodiretto
www.tibiworld.com

 

Richiedi un preventivo senza impegno con il form verde e ricevi SUBITO il TUTORIAL GRATIS

 

Se sei interessato a questo Viaggio riempi SENZA IMPEGNO il FORM VERDE qui accanto e riceverai immediatamente:

  1. SUBITO GRATIS (anche se non ti iscrivi) il Tutorial di Roberto Gabriele su come fotografare la gente in viaggio.
  2. Le quotazioni esatte di volo e hotel da tutti gli aeroporti d’Italia
  3. Il Programma dettagliato di viaggio


Per favorire la formazione del Gruppo, questo Viaggio Fotografico parte con minimo 6 persone.

Capodanno in Cambogia - Angkor Wat
con Viaggio Fotografico

29 dicembre-4 gennaio 2019

Richiedi info

Nome e Cognome

La tua email (richiesto)

Cellulare

Aeroporto di partenza preferito

Roma FiumicinoMilano Malpensa
SCELTA SERVIZI:
Pacchetto in doppia in abbinamento - 1800,00 € (fino al 31 agosto 2018, poi 2000,00€)Supplemento Singola: 170,00 EuroVoglio anche il Laos: Quota a persona TOTALE 2 Viaggi con SCONTO COMBO € 4.285 (fino al 31 agosto 2018, poi dall'1 settembre € 4.535

In quale fascia oraria preferisci essere contattato?

Numero persone, commenti, domande, stanza Doppia o Singola...

Riceverai una email con tutti i dati per fare il Bonifico e ufficializzare la tua iscrizione

SI ACCONSENTO al trattamento dei miei dati.
Leggi le nostre condizioni di Privacy

Il Capogruppo:

Roberto_9615Il Tour Leader di questo viaggio sarà Roberto Gabriele, a soli 23 anni ha iniziato la sua carriera professionale aprendo uno Studio Fotografico e iniziando a Viaggiare e ad insegnare fotografia. Dal 2008 è anche Accompagnatore Turistico, al suo attivo più di 80 Gruppi accompagnati in 4 Continenti a fare fotografie su Itinerari selezionati.

Roberto Gabriele è il Fondatore e WEB Master di questo sito che nasce per organizzare programmi appositamente studiati per dare a chi fa fotografia la possibilità di viaggiare in compagnia di altri appassionati e professionisti, per conoscersi, scambiare opinioni, consigli ed esperienze. Ha al suo attivo una lunga esperienza di viaggi fotografici in fuoristrada e campi tendati in deserti e savane africane, in sudamerica e in Yemen.

INFO LINE:

Per ogni info logistica, fotografica e sul viaggio contattare: Roberto Gabriele:

3473790441
robertogabrielefotografo@gmail.com 

Note generali:

L’itinerario non è da considerare “standard” ma costruito su misura “metro per metro” per mostrare il meglio della destinazione. In un Viaggio Fotografico il Capogruppo così come la Guida, e i Partecipanti, dovranno tenere ben presente la possibilità di partenze anticipate al mattino presto e/o tempistiche più lunghe durante le giornate.
Nel caso ci siano avvenimenti speciali, il programma del giorno darà la priorità a questi eventi e potrà quindi variare in corso d’opera. Quanto non visto nel programma originale verrà “recuperato”, se possibile, nei giorni successivi. Per questo tipo di viaggi il Tour Operator garantisce la sua fattiva collaborazione, supporto e contatto quotidiano in caso di necessità.

Quanto non visto nel programma originale verrà “recuperato”, se possibile, nei giorni successivi. Per questo tipo di viaggi garantiamo la fattiva collaborazione della guida ed un nostro supporto e contatto quotidiano in caso di necessità.

Per scattare le fotografie agli abitanti del posto ci si attiene alle regole generali che sono da rispettare ovunque nel mondo, ossia chiedere sempre il permesso. Aiuterà molto interagire con le persone, dopo aver scattato la foto, mostrando alla persona fotografata l’immagine appena scattata. Sono assolutamente invece da evitare scatti di obiettivi militari, strategici, e in generale qualunque cosa riguardi la polizia o l’esercito.

Il programma potrà essere modificato (se possibile e a discrezione del Capogruppo e della Guida Locale) anche nei giorni e negli orari a seconda delle esigenze climatiche, meteorologiche o logistiche imposte di volta in volta da orari e disponibilità.

Il retro del tempio di Angkor Wat. Foto: © Roberto Gabriele

Documenti e Visto:

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi oltre le date del viaggio. Il Visto di ingresso in Cambogia si compra all’arrivo. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso TIBIWorld.

Piani di volo:

Operativo voli consigliato con Cathay Pacific (CX) / Cathay Dragon (KA) da Roma:

  • CX 292 29DEC Fiumicino-Hong Kong 12.15 arrivo 06.50 del 30
  • KA 248 30DEC Hong Kong-Siem Reap 08.20 arrivo 10.05
  • KA 241 03JAN Siem Reap-Hong Kong 17.25 arrivo 21.00
  • CX 293 04JAN Hong Kong-Fiumicino 00.20 arrivo 06.50

Operativo voli consigliato con Cathay Pacific (CX) / Cathay Dragon (KA) da Milano:

  • CX 234 29DEC Malpensa-Hong Kong 12.10 arrivo 06.40
  • KA 248 30DEC Hong Kong-Siem Reap 08.20 arrivo 10.05
  • KA 241 03JAN Siem Reap-Hong Kong 17.25 arrivo 21.00
  • CX 233 04JAN Hong Kong-Malpensa 00.40 arrivo 06.35

Hotel:

Albergo previsto (o similari):
Siem Reap Angkor Paradise Hotel 4*: http://www.angkorparadise.net/

Momenti di vita cambogiana. Foto: © Roberto Gabriele

La Nostra Formula:

In Viaggi come questi itineranti NON facciamo devi veri e propri workshop con noiose slides, preferiamo scattare sotto la guida dei nostri Coaches fotografi che ti faranno un vero e proprio Corso di Fotografia Personalizzato a partire dalle tue conoscenze per farti migliorare con LA NOSTRA FORMULA. Clicca sul link per saperne di più.

Condizioni meteo e climatiche:

In Cambogia il clima è tropicale, e una stagione secca da metà novembre ad aprile. Il clima della Cambogia, Paese non grande, è abbastanza uniforme.

Il periodo migliore per visitare la Cambogia va da dicembre a metà febbraio (ossia quando andremo noi): è il meno caldo, il più secco e il più soleggiato dell’anno.

Per fare i bagni, il periodo migliore è dicembre-febbraio; da marzo a maggio l’aumento della temperatura sulla costa si fa sentire meno che nell’interno, ma un po’ di afa va messa nel conto.
.

Il villaggio galleggiante sul lago. Foto: © Roberto Gabriele

Trasporti:

Gli spostamenti da e per l’aeroporto, oppure quelli tra i vari templi saranno tutti con pulmino guidato da autista e vengono garantiti tutti i costi senza supplementi per il carburante. Ci sarà comunque un pò da camminare a piedi tra i templi per vederli (e fotografarli) sempre da un punto di vista insolito e particolare, un pò meno turistico…

Saremo circondati da centinaia di migliaia di turisti cinesi, ce ne sono davvero tantissimi che si scattano foto con i cellulari, allontanandoci un pò con le nostre fotocamere riusciremo sempre ad avere quel minimo distacco dai grandi flussi umani che caratterizzano questi luoghi.

In questo modo di muoverci lento e rispettoso aumentiamo il godimento del viaggio anche per quanto concerne la parte fotografica.

La vita sul fiume a Luang Prabang. Foto: © Roberto Gabriele

Guida locale:

Per esaltare al massimo la percezione del viaggio avremo con noi una guida locale che oltre a farci scoprire il senso del viaggio, ci darà informazioni sul percorso e ci farà da interprete in quelle 1000 situazioni in cui servirà parlare con la gente locale per comprare qualcosa o per fare un ritratto fotografico o raccontarci la storia di un monumento che abbiamo davanti alla fotocamera.

La Guida locale è già stata informata abbondantemente delle specificità del nostro Viaggio Fotografico, tanto diverso da ogni altro tipo di itinerario turistico e anche diverso da qualunque altro itinerario fotografico in circolazione perché assolutamente unico e studiato apposta per noi in collaborazione diretta con il Capogruppo Roberto Gabriele.

La Guida conosce i luoghi, ma anche e soprattutto la lingua poichè molti cambogiani ancora non parlano in inglese, la Guida ci farà da interprete PARLANDO IN ITALIANO CON NOI. Sarà quindi a nostra disposizione per farci scoprire, a volte anche improvvisando, le varie realtà che via via potranno destare il nostro interesse fotografico come ad esempio la preparazione di un cibo particolare o dei particolari momenti di vita locale nei villaggi.

Il suo ruolo è fondamentale per la riuscita del nostro viaggio.

Attrezzatura Fotografica:

non occorrono attrezzature fotografiche particolari per iscriversi a questo Viaggio Fotografico. Una Reflex digitale o una Mirrorless sono sicuramente preferibili a compatte e cellulari, ma non necessarie, anche un paio di ottiche di diversa lunghezza focale o luminosità sono sicuramente più versatili rispetto ad una sola. Ricorda che i nostri Viaggi Fotografici NON sono nè gare a chi ha l’ attrezzatura più costosa, nè concorsi fotografici in cui dimostrare di essere più bravi degli altri.

Note fotografiche generali:

Per scattare le fotografie agli abitanti del posto ci si attiene alle regole generali che sono da rispettare ovunque nel mondo, ossia chiedere sempre il permesso. In alcuni Paesi aiuterà molto ad interagire con le persone, dopo aver scattato la foto, mostrare alla persona fotografata l’immagine appena scattata. Sono assolutamente invece da evitare SEMPRE scatti di obiettivi militari e strategici (porti, aeroporti, stazioni ferroviarie e ponti), e in generale qualunque cosa riguardi la polizia o l’esercito. Il buon senso e i consigli del Capogruppo/Fotografo faranno il resto.

A chi è rivolto questo viaggio:

Il Viaggio è rivolto a tutti coloro i quali vogliano fare e imparare a fare fotografia, seguiti dal coach fotografo Roberto Gabriele che vi seguirà giorno per giorno, foto dopo foto, 24 ore al giorno secondo LA NOSTRA FORMULA personalizzata sulle esigenze del singolo Allievo. Basta avere la curiosità di imparare qualcosa di nuovo ed essere disposti agli orari e i tempi necessari per la fotografia. Il Viaggio è adatto anche a chi non sia amante della fotografia, ma interessato solo alla parte culturale del Programma, è bene però che ciascuno sia informato che gli orari, il programma e le modalità del viaggio sono specificamente impostate per la parte fotografica.

Questo significa, ad esempio, che ci si alzerà presto al mattino e che la sera dopo il tramonto e prima di cena ci si riunisce a guardare insieme le foto fatte. E’ necessario quindi che di questi aspetti siano ben informati anche coloro i quali venissero in funzione di “accompagnatori” per non dare loro false aspettative sulle finalità del viaggio stesso. La nostra esperienza comunque ci fa tranquillamente dire che in tutte le occasioni in cui siano venute con noi persone “non fotografe” alle quali avevamo specificato tutto questo, la loro percezione del viaggio è stata sempre perfetta ed entusiastica, perchè i nostri ritmi lenti di viaggiare con la fotocamera permettono a chiunque di godere i luoghi e gli eventi con i tempi giusti anche per un viaggiatore non interessato alla fotografia.

Maschere antropomorfe sul ponte. Foto: © Roberto Gabriele

Potrebbero interessarti anche questi articoli: