Presentazione:

La Thailandia è una meta lontana ma ben raggiungibile e con costi accessibili. Un Paese che ha avuto un vertiginoso sviluppo economico e sociale in pochi anni e che ormai ormai completamente esploso dal punto di vista commerciale e industriale. In pochi anni la Tigre Gialla ha fatto sentire il suo ruggito e ormai la gente ha assunto completamente la mentalità occidentale e di orientale mantiene solo i tratti somatici!

Viaggeremo sempre con Pulmino privato e una Guida Locale insieme al Capogruppo Fotografo e i nostri hotel saranno tutti di ottima categoria per far si che il nostro riposo sia ottimo durante la notte dopo le fatiche fotografiche della giornata. I pasti sono quasi tutti inclusi nel Programma come sotto specificato.

Perchè fare questo Viaggio Fotografico:

Per scoprire come è cresciuto questo Paese che affianca al cemento, all’acciaio e al vetro dei suoi grattacieli, le bellezze della storia dei suoi monumenti.

Per vivere un giorno di assoluta follia con il capodanno tradizionale Thai, il Songkran in cui la gente si lancia come buon auspicio enormi secchiate d’acqua prima che inizi la stagione di caldo torrido.

Per scoprire il fascino della storia e i colori dell’artigianato locale che continua ad essere vivo nei mercati.

Perchè con 10 giorni di Coaching fotografico personalizzato e con i consigli del Fotografo Roberto Gabriele, il tuo modo di fare Fotografia cambierà per sempre.

Programma di viaggio

1° giorno domenica 10 aprile

Incontro in aeroporto. Disbrigo delle formalità e partenza con volo di linea per la Thailandia.

Thilandia Morgi Songkran

Foto: © Roberto Morgi

 

2° giorno lunedì 11 aprile – Bangkok (pranzo, cena)

Arriveremo al mattino presto e dopo il disbrigo delle formalità nel pomeriggio si va sui “Klongs” i canali del fiume Chao Phraya sulle tradizionali Long Tail Boat, dove si può ammirare la vita che si svolge lungo le rive del fiume. Si passa attraverso la zona residenziale di Thonburi per un contatto con il tradizionale modo di vivere lontano dai grattacieli tipici del centro della città. Visita del Tempio dell’aurora, chiamato Wat Arun. Si parte dall’albergo in tempo utile per prendere la metropolitana e raggiungere il punto di incontro per iniziare il “Midnight Food Tour”. A Bangkok si mangia a qualsiasi ora del giorno e questa sera infatti, a bordo di tuk tuk, visiteremo in modo alquanto alternativo alcuni luoghi caratteristici sostando, gustando e provando una varietà di menù. Dalla piccante cucina thailandese a quella cinese e, tra un piatto e l’altro, sotto la luce della luna vedremo alcuni luoghi della città vecchia. Si rientrerà in albergo per la mezzanotte.

3° giorno martedì 12 aprile – Bangkok (colazione, pranzo, cena)

Oggi si visterà quella che è stata chiamata la “Venezia d’Oriente”. Il complesso del Palazzo reale con il Royal Pantheon, la Sala dell’incoronazione, la Royal Redemption Hall e la Sala dei Funerali Reali. L’edificio più venerato è il Wat Phra Kaew dove è conservato il famoso “Buddha di smeraldo“, la più sacra statua e reliquia di tutto il paese. Pranzo in ristorante locale dopodichè a bordo di tuk tuk si raggiunge il Wat Po, il più antico tempio con la gigantesca statua del Buddha sdraiato. Passeremo poi al Wat Trimit che ospita la venerata statua del Buddha d’oro. La cena di oggi sarà sul fiume a bordo della Manhora Cruise per una memorabile serata sul fiume dei Re.

4° giorno mercoledì 13 aprile – Bangkok/Kanchanaburi/Bangkok (colazione, pranzo, cena)

Wat Arun and Chao Phraya River

Partiremo da Bangkok per raggiungere la provincia di Kanchanaburi, famosa zona per il ponte sul fiume Kwai con il Museo della Guerra, piccolo e a cielo aperto dove si trovano collezioni di fotografie, immagini, articoli, pistole, coltelli e utensili usati per la costruzione della cosiddetta “ferrovia della morte”. A Kanchanaburi il cimitero ha accolto oltre 6.000 prigionieri che hanno perso la vita durante la costruzione della ferrovia stessa. Come rappresentato nel famoso film “Il ponte sul fiume Kway”, il ponte fu bersagliato e distrutto dai bombardamenti alleati durante il 1945. Si prosegue per il “Memorial Paso Hellfire”, un vero e proprio taglio sulla montagna per permettere il passaggio di un binario scavato a mano dai prigionieri. Pranzo in ristorante locale. Raggiungeremo Wat Phra Luang Ta Bua o meglio conosciuto come il “Tempio delle tigri”. Un centro di recupero per animali selvatici e casa di tigri, cinghiali, cervi, antilopi, bufali d’acqua, scimmie e altri animali. Rientro a Bangkok. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno giovedì 14 aprile – Bangkok/Ayutthaya/Phitsanulok/Sukhothai (colazione, pranzo, cena)

Lasceremo Bangkok per raggiungere Ayutthaya, l’antica capitale del Siam. Ci troveremo di fronte i templi più importanti del parco archeologico. La sosta verrà effettuata in ristorante locale. Proseguiremo per Phitsanuloke con la visita del Wat Phra Si Rattana Mahathat, il tempio Buddhista dove è presente una della immagini del Buddha prima in bronzo e dorata in un secondo momento. Un eccellente esempio dell’arte del periodo di Sukhothai. Arrivo, trasferimento e cena in hotel.

6° giorno venerdì 15 aprile – Sukhothai/Chiang Mai (colazione, pranzo, cena)

Al primo mattino si parte per il parco archeologico di Sukhothai, Patrimonio dell’UNESCO, con le sue antiche rovine. Un’enorme area con monumenti storici del periodo khmer e dello stile tipico. Una visita imperdibile ed emozionante. Probabilmente è proprio con la tenue luce delle prime ore del mattino o del tardo pomeriggio che Sukhothai avvolge i visitatori in un’atmosfera davvero unica e magica. La popolazione residente ha origini Lanna con radici che risalgono al Burma, Tibet e sud delle Cina e sono alquanto fieri della propria storia e cultura. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio proseguiremo verso il Nord in direzione Chiang Mai. Cena in hotel.

7° giorno sabato 16 aprile – Chiang Mai (colazione, pranzo, cena)

Si parte per il tempio del Nord, Wat Phra That Doi Suthep, eretto presso la sommità di una montagna a 1.676 metri da cui si gode un magnifico panorama. Scenderemo poi nella città di Chiang Mai, un’incantevole e caotica città con paesaggi montani ed una natura unica al mondo. Fiumi, templi ed una valle che sembra incantata. Un quadrato limitato da fossati e da quello che resta delle antiche mura difensive. Sosta per il pranzo in ristorante. Raggiungeremo poi il piccolo villaggio di Bo Sang, un villaggio tradizionale dove gli artigiani locali producono ombrellini di carta da gelso dai colori vivaci a motivi floreali o astratti fatti a mano da oltre 700 anni. Ci sposteremo quindi al villaggio di San Kamphaeng con un mercato tradizionale per la produzione artigianale di tessili e manufatti. E’ rinomato come centro principale per la lavorazione a telaio di lucenti filati di seta per realizzare dei tessuti molto pregiati. Cena Kantoke secondo la tradizione folkloristica del Nord con spettacolo di danze classiche.

8° giorno domenica 17 aprile – Chiang Mai/Thaton/Chiang Rai (colazione, pranzo, cena)

Thailandia Songkran tempioSveglia al mattino presto per prendere parte alla “questua”, la tipica offerta di cibo ai Monaci buddisti che per tradizione avviene ogni mattina all’alba. Si rientrerà poi in hotel per la colazione e si parte per raggiungere il distretto di Thathon al confine con la Birmania. Il pranzo si effettua lungo il tragitto. Arriviamo a Patai dove ci imbarcheremo su motolance per risalire il fiume e durante il tragitto si farà una sosta al villaggio di “Kaliang Ruammit” dove vedremo alcune comunità di minoranze etniche. Si procede poi per Chiang Rai. Cena in hotel.

9° giorno lunedì 18 aprile – Chiang Rai (colazione, pranzo, cena)

Partenza di buon mattino in direzione Doi Mae Salong. Lungo il tragitto ci avvicineremo alle tribù Yao e Akha. Raggiungeremo poi il villaggio Santi Khiri costruito dai soldati rifugiati della fazione Kuomintang, conosciuto per la sua produzione di thè e per le coltivazioni di frutta. Arriveremo anche a Doi Tung per una breve visita della residenza invernale della Regina “Mae Fha Luang” e quindi Mae Sai, un vivace paesino ai confini con il Myanmar con un interessante mercatino. Arriveremo quindi al famoso “Triangolo d’Oro” ossia il confine tra Thailandia, Laos e Myanmar da dove si potrà godere del favoloso panorama d’incontro dei tre paesi. Il pranzo è in un ristorante tipico a Santhi Khiri mentre la cena a ridosso del mercato serale di Chiang Rai. Rientro in hotel.

Thailandia Songkran Budda

10° giorno martedì 19 aprile – Chiang Rai (colazione)

Trasferimento all’aeroporto e partenza per l’Italia con scalo a Bangkok. Arrivo in Italia il giorno dopo, 20 aprile. Hotels previsti categoria SUPERIOR (o similari)

IslBG

Note su Programma:

L’itinerario non è da considerare “standard” ma costruito su misura “metro per metro” per mostrare il meglio della destinazione. Nel particolare caso del tour fotografico la guida, così come i partecipanti, dovranno tenere ben presente la possibilità di partenze anticipate al mattino presto e/o tempistiche più lunghe durante le giornate. Nel caso ci siano avvenimenti speciali, il programma del giorno darà la priorità a questi eventi e potrà quindi variare in corso d’opera. Quanto non visto nel programma originale, verrà “recuperato”, se possibile nei giorni successivi.
Per questo tipo di viaggi garantiamo la fattiva collaborazione della guida ed un nostro supporto e contatto quotidiano in caso di necessità.

Il programma potrà essere modificato nei giorni e negli orari a seconda delle esigenze climatiche, meteorologiche o logistiche imposte di volta in volta da orari e disponibilità.

 

INFO E ISCRIZIONI:

La Direzione Tecnica del Viaggio, ossia tutta la parte legata alla vendita del Pacchetto di Viaggio, la logistica, la Direzione Tecnica, le Sistemazioni Alberghiere, i Servizi a Terra, il noleggio del pulmino, le Assicurazioni obbligatorie e tutti gli adempimenti contrattualistici, fiscali e amministrativi, Vi rimandiamo al Tour Operator www.tibiworld.com di Roma, gli indirizzi sono indicati qui sotto.

TIBI World

TiBiWorld Tour Operator di Tebor srl
Via La Spezia 65 – 00182 Roma
Tel. +39 06 7022871 +39 06 7021436
Fax. +39 06 94516136
IATA 38257984
autorizzazione/licenza: 2955 del 28/04/2008
polizza rc n° 1505001142 Filodiretto
www.tibiworld.com

Per favorire la formazione del Gruppo, questo Viaggio Fotografico parte con minimo 7 persone.

Richiedi un preventivo senza impegno con il FORM VERDE a DESTRA

Se sei interessato a questo Viaggio riempi SENZA IMPEGNO il FORM VERDE qui accanto e riceverai immediatamente:
1) Le quotazioni esatte di volo e hotel da tutti gli aeroporti d’Italia
2) La nostra Rivista Viaggi & Foto che realizziamo con le foto dei nostri Allievi dei viaggi precedenti.

Richiesta per Thailandia - il Capodanno Thai dal 10 al 20 aprile 2016
RICHIEDI ALTRE INFO
Lascia i tuo dati SENZA IMPEGNO

Nome e Cognome

La tua email (richiesto)

Cellulare

In quale fascia oraria preferisci essere contattato?

Aeroporto di partenza preferito

Commenti, domande, numero Persone che vengono con te, Se viaggi da solo preferisci la singola o essere abbinato in doppia?...

SI ACCONSENTO al trattamento dei miei dati.
Leggi le nostre condizioni di Privacy

Il Capogruppo:

Roberto Gabriele sturgisIl Tour Leader di questo viaggio sarà Roberto Gabriele, a soli 23 anni ha iniziato la sua carriera professionale aprendo uno Studio Fotografico e iniziando a Viaggiare e ad insegnare fotografia. Dal 2008 è anche Accompagnatore Turistico, al suo attivo oltre 55 Gruppi accompagnati in 4 Continenti a fare fotografie su Itinerari selezionati. Roberto Gabriele è il Fondatore e WEB Master di questo sito che nasce per organizzare programmi appositamente studiati per dare a chi fa fotografia la possibilità di viaggiare in compagnia di altri appassionati e professionisti, per conoscersi, scambiare opinioni, consigli ed esperienze. Nel sudest asiatico ha avuto già esperienze in Indonesia (nel 2007 con una esplorazione nella Jungla del Borneo) e in Myanmar con un tour di rara bellezza fotografica,  adesso avrete il piacere di scoprire insieme questi fantastici luoghi.

INFO LINE:

Per ogni info logistica e sul viaggio contattare: Roberto Gabriele:
3473790441
robertogabrielefotografo

Thailandia Songkran 8

DOCUMENTI NECESSARI:

Passaporto con almeno 6 mesi di validità dopo la data di rientro in Italia.

Per i cittadini di nazionalità italiana non è necessario il visto di ingresso in Thailandia.

LA NOSTRA FORMULA:

In Viaggi come questi itineranti NON facciamo devi veri e propri workshop con noiose slides, preferiamo scattare sotto la guida dei nostri Coaches fotografi che ti faranno un vero e proprio Corso di Fotografia Personalizzato a partire dalle tue conoscenze per farti migliorare con LA NOSTRA FORMULA. Clicca sul link per saperne di più.

CONDIZIONI METEO E CLIMATICHE:

Qui a destra trovi le previsioni meteo valide per i prossimi giorni a Bankok, ma bisognerà vederle a ridosso della partenza perchè siano affidabili. In ogni caso saremo poco prima della stagione delle piogge, farà già molto caldo e l’umidità nell’aria potrebbe essere già afosa. Occorre comunque un impermeabile sempre a portata di mano… non si sa mai… Un poncho, kway, giubbotto in Goretex andranno benissimo insieme a opportune protezioni per la fotocamera. In ogni caso ad aprile in media ci sono 4 giorni di pioggia in tutto il mese, uno dei periodi più secchi dell’anno! Ma di questo e molto di più daremo informazioni dettagliate agli Iscritti. Per avere maggiori informazioni sul CLIMA MEDIO del periodo clicca su QUESTO LINK.

VOLI:

Songkran Festiva at Khao San Road, BangkokVoleremo direttamente su Bankok CON VOLI DI LINEA da tutta Italia, chiedi alla TIBI World il tuo preventivo e il Piano di Volo personalizzato dal tuo aeroporto più vicino oppure parti da Roma se vuoi sfruttare al meglio gli orari del nostro Viaggio. COMPILA IL FORM VERDE IN OGNI SUA PARTE.

HOTEL:

per avere il massimo comfort notturno e per riposare tra un servizio e l’altro. In albergo potremo stare tutti insieme e la sera confrontarci sulle foto scattate durante il giorno. Dormiremo nei vari hotel convenzionati da TIBIWorld di categoria “superior“. Trattamento di PENSIONE COMPLETA e cena in tuk tuk

TRASPORTI:

Saranno tutti con pulmino privato con autista e vengono garantiti tutti i costi senza supplementi per il carburante. 

DIFFICOLTA’ DEL VIAGGIO:

Non ci sono controindicazioni da rilevare per questo Viaggio Fotografico se non il fatto che come in tutti i nostri itinerari ci si sveglia presto al mattino e si dorme presto la sera, a meno che non ci siano particolari necessità di feste e rituali notturni nel qual caso invece ci si intrattiene tutto il tempo necessario. Durante il giorno i tempi sono serrati e dettati dal rispetto di quanto imposto dai rituali (che possono anche cambiare il giorno prima) e non dal nostro volere. Di questo ci terrà informati puntualmente la nostra Guida Locale.

La maggiore difficoltà di questo viaggio che può anche diventare un rischio, è il fatto che proprio durante il Songkran se ci si distrae si può essere abbondantemente bagnati con conseguenti seri danni per le fotocamere non opportunamente protette. Sarà quindi da affrontare la festa con le opportune precauzioni con le attrezzature fotografiche.

ATTREZZATURA FOTOGRAFICA:

Non occorrono attrezzature fotografiche particolari per iscriversi a questo Viaggio Fotografico. Una Reflex digitale o una Mirrorless sono sicuramente preferibili a compatte e cellulari, ma non necessarie, anche un paio di ottiche di diversa lunghezza focale o luminosità sono sicuramente più versatili rispetto ad una sola. Ricorda che i nostri Viaggi Fotografici NON sono nè gare a chi ha l’ attrezzatura più costosa, nè concorsi fotografici in cui dimostrare di essere più bravi degli altri.

La cosa da tenere più presente sono le dovute attenzioni da fare all’attrezzatura durante il Capodanno in cui è molto alto il rischio di essere bagnati con conseguenti danni per le fotocamere. Il Capogruppo ti darà i giusti consigli per evitare tutto questo, proteggerti adeguatamente e avere unservizio fotografico con immagini spettacolari, ma è importante sottolineare che ciascuno è responsabile della propria attrezzatura fotografica. 

Thailandia Songkran Splendours (10)

NOTE FOTOGRAFICHE Generali:

Per scattare le fotografie agli abitanti del posto ci si attiene alle regole generali che sono da rispettare ovunque nel mondo, ossia chiedere sempre il permesso. In alcuni Paesi aiuterà molto ad interagire con le persone, dopo aver scattato la foto, mostrare alla persona fotografata l’immagine appena scattata. Sono assolutamente invece da evitare SEMPRE scatti di obiettivi militari e strategici (porti, aeroporti, stazioni ferroviarie e ponti), e in generale qualunque cosa riguardi la polizia o l’esercito. Il buon senso e i consigli del Capogruppo/Fotografo faranno il resto.

Ovviamente al Songkran non ci sono problemi di liberatorie, tutti possono fotografare tutti: è una festa in strada e lo scatto è libero. Se riuscirai a stare in controluce i tuoi scatti dell’acqua saranno fenomenali.

A CHI è RIVOLTO IL VIAGGIO:

Il Viaggio è rivolto a tutti coloro i quali vogliano fare e imparare a fare fotografia, seguiti dai nostri coach fotografi che insegneranno secondo LA NOSTRA FORMULA personalizzata sulle esigenze del singolo Allievo. Basta avere la curiosità di imparare qualcosa di nuovo ed essere disposti agli orari e i tempi necessari per la fotografia.